Primo giorno di danza: come coinvolgere le piccole allieve

Set 21, 2012   //   by Chiara Quartu   //   Lezioni, Varie  //  No Comments

primo giorno di danzaL’inizio delle lezioni è ogni anno un momento magico, sia per le insegnanti che per le allieve.

Rientrare in sala di danza, rimettere le scarpette, posare la mano sulla sbarra, anche dopo tanti anni, è sempre una grande emozione.

LE ASPETTATIVE DELLE BAMBINE

Se poi le piccole  si accostano per la prima volta alla danza classica, il momento è anche molto delicato. Infatti alcune volte le bimbe arrivano in sala di danza avendo in mente il palcoscenico, le splendide ballerine e i meravigliosi tutù, visti magari in spettacoli e cartoni, e si aspettano di iniziare subito con le famose pirouettes.

Sta allora all’insegnante farle calare gradatamente nella realtà di studio, per non far sentire il divario tra il mondo fantastico immaginato e la realtà della lezione.

COSA FARE

Sicuramente di grande ausilio è, in questo caso, lasciare esprimere in prima battuta le piccole allieve nella cosiddetta “danza libera”, anche se proprio libera non è. L’insegnante infatti, sulla base di musiche accuratamente scelte, invita le piccole aspiranti ballerine a dar sfogo alla propria “vocazione artistica”, guidate però da precise istruzioni didattiche.

Dovreste vedere quanto sono tenere e come interpretano con grande serietà il ruolo di piccole étoiles!

Pian piano poi, complici le musiche utilizzate e i giochi inseriti nelle lezioni, le bimbe cominceranno a comprendere la necessità dello studio, e si appassioneranno ai semplici esercizi che serviranno a guidarle col tempo verso la danza vera e propria.

Con questo metodo ho potuto verificare positivi riscontri in termini di interesse e apprendimento da parte delle nuove piccole allieve.

Buon anno accademico e buona danza!

Leave a comment

*