Le posizioni delle braccia nella Danza Classica

Dic 11, 2012   //   by Chiara Quartu   //   Danza classica, Lezioni  //  No Comments

braccia in coronaCiò che rende bella  e aggraziata una ballerina non sono tanto le “gambe”, quanto piuttosto le “braccia” e la parte superiore del corpo.

Certo un bel collo del piede e delle gambe lunghe e iperestese (cosiddette a “X”), sono importanti, ma il movimento e l’armonia delle braccia è ciò che fa la differenza!

Parliamo quindi delle posizioni di base delle braccia nella danza classica, che secondo il metodo russo Vaganova sono solo tre, oltre la cosiddetta posizione di “preparazione” .

Ricordate che in tutte tre le posizioni è importante che le braccia siano sostenute, ma non rigide. Le braccia infatti per risultare “leggere” si devono sostenere dalla schiena! Le mani invece dovranno essere sempre morbide e le dita raccolte, con l’indice più avanti delle altre dita e il pollice all’ indentro, verso il dito medio vicino al palmo.

Vediamole ora nel dettaglio.

  • PRIMA POSIZIONE

    prima posizione
    prima posizione

Nella prima posizione le braccia assumono una forma circolare e le mani sono davanti al diaframma. Per eseguirla bene, dovete immaginare di mantenere con le braccia un pallone davanti alla pancia. Ricordate sempre di sostene i gomiti e di nascondere i pollici!

  • SECONDA POSIZIONE

    seconda posizione
    seconda posizione

Nella seconda posizione le braccia devono essere tenute aperte e allungate verso l’esterno, appena più in basso dell’altezza delle spalle, e leggermente arrotondate in avanti. I gomiti sono ben sostenuti.

  • TERZA POSIZIONE O “CORONA”

    terza posizione
    terza posizione o corona

Nella terza posizione le braccia devono essere arrotondate e sollevate sopra la testa, ma leggermente più avanti rispetto alla linea del corpo. Le mani sono vicine ma non si devono toccare. Quando portate le braccia in corona ricordatevi di non alzare le spalle.

Al di fuori delle posizioni di base, per tutte le posizioni asimmetriche, per ogni braccio si dirà la relativa posizione, ad esempio un braccio in prima e uno in terza posizione, oppure un braccio in terza e uno in seconda posizione, ecc.i

Puoi leggere altri consigli sulla Danza Classica cliccando QUI.

Ed ora sta a voi: non perdetevi d’animo e provate, provate, provate!

Buona danza 🙂

Leave a comment

*