La dote più importante per un ballerino

Ago 27, 2015   //   by Chiara Quartu   //   Danza Cagliari Blog, Danza classica  //  No Comments

danza classica cagliari chiara quartuMa tutte queste doti sono sufficienti per trasformare chi le possiede in una futura etòile della Danza?

Purtroppo no.

Senza ombra di dubbio le doti fisiche sono fondamentali, ma sono inutili se non sono accompagnate dalla dote fondamentale che deve avere un ballerino.

Qual è quindi la dote più importante per un danzatore?

Sicuramente la “TESTA”.

Nel mio percorso professionale nello studio della danza classica, e ora nella mia attività di maestra, mi è spesso capitato di vedere allievi promettenti e super dotati che però non avendo la testa giusta per studiare danza non sono arrivati agli alti livelli a cui potevano arrivare o hanno magari abbandonato il mondo del balletto.

Viceversa, mi è capitato di vedere allievi non particolarmente dotati a livello fisico, ma che grazie alla loro testa sono riusciti a raggiungere livelli sorprendenti, inizialmente inaspettati.

Ma cosa si intende esattamente con “avere la testa per la danza”?

Si intende possedere non solo intelligenza e una memoria molto sviluppata, ma anche una sorta di predisposizione mentale per l’arte della danza.

Lo studio della danza classica richiede infatti un grande lavoro dal punto di vista mentale oltre che dal punto di vista fisico.

La determinazione, l’attenzione e la memoria sono importantissime.

Ad esempio, durante le lezioni l’attenzione deve essere sempre mantenuta alta per non perdere neanche un dettaglio degli insegnamenti del maestro, e la memoria dev’essere super allenata per memorizzare al primo colpo complessi esercizi, coreografie e variazioni.

Come dico sempre alle mie allieve:

Per poter migliorare e mettere in pratica le correzioni, il cervello deve sempre sapere in anticipo cosa deve fare.

Solo così si potranno mettere in pratica tempestivamente le correzioni e migliorare tecnicamente e artisticamente con maggiore velocità.

Non si danza quindi solo con i piedi, ma si danza soprattutto con la… testa!

Per esperienza personale ho avuto modo di vedere infatti che, nella maggior parte dei casi, gli allievi più bravi a scuola sono anche i più bravi a danza.

Buona danza a tutti! 🙂

Leave a comment

*