Galateo della Danza. Norme di buon comportamento per ballerini.

Feb 7, 2018   //   by Chiara Quartu   //   Danza Cagliari Blog, Varie  //  No Comments

Galateo della Danza Chiara Quartu Danza CagliariNel mondo della Danza ci sono una serie di regole non scritte, ma ben note a tutti coloro che hanno frequentato il mondo della danza professionale.

Si tratta di una serie di regole, di norme comportamentali che fanno parte del modo di essere dei ballerini. Perché la Danza plasma non solo il corpo del giovane danzatore, ma anche lo spirito.

La Danza diventa così un vero e proprio stile di vita. 

Un vero danzatore si riconoscerà non solo dal suo fisico scolpito e dalla sua perfetta postura, ma anche dai suoi modi gentili, educati e rispettosi. 

Ecco quindi  il Galateo della Danza.

Scopriamo insieme le principali 10 norme di buon comportamento per ballerini:

1. Si arriva puntuali a lezione. 

In realtà, la puntualità è fondamentale ma non basta. Si dovrebbe sempre arrivare almeno 30 minuti prima dell’inizio della lezione per fare un po’ di riscaldamento e stretching. In questo modo il vostro corpo sarà pronto dal punto di vista muscolare per iniziare al meglio la lezione.

2. Non si fanno assenze, e se proprio ci si deve assentare si avvisa l’insegnante.

La costanza è l’arma vincente per migliorare e crescere tecnicamente. Anche se avete qualche dolorino muscolare non mancate! Al massimo sedetevi in sala e assistete alla lezione. Osservare i compagni è un ottimo modo per migliorare e capire/individuare anche i propri errori.  

3. Capelli e divisa devono essere in perfetto ordine.

Avete presente il “practically perfect” di Mary Poppins? Ecco, a lezione dovete essere come lei, ma senza il “practically”… PERFETTE! 😀 I capelli devo essere perfettamente raccolti nello chignon e la divisa deve essere perfettamente pulita e in ordine. Prima di uscire di casa controllate di avere in borsa tutto il necessario per la lezione e ogni tanto verificate che nelle scarpette non ci siano elastici o nastri mezzo scuciti. 

4. Si saluta gentilmente e si sorride.

Quando si arriva a Scuola di Danza, quando si entra in sala di balletto, quando si incontra qualcuno nei corridoi della scuola, si saluta gentilmente e si sorride. Nelle scuole professionali gli allievi, quando incontrano i maestri nei corridoi fanno sempre un piccolo inchino (“reverence” per le ragazze), in segno di rispetto ed educazione. 

5. Lo spogliatoio deve sempre essere lasciato in ordine e non si parla ad alta voce.

Riponete sempre con cura le vostre cose nel camerino e controllate il tono della vostra voce

6. Non si mastica il chewing gum.

Già in condizioni normali parlare con qualcuno che mastica la cingomma non rientra nelle principali regole di Bon Ton, a danza ancora meno… (tra l’altro avere in bocca il chewing gum  durante la lezione è pericoloso perché potrebbe andare di traverso) Quindi la gomma da masticare, la cingomma, il chewing gum, la cicca ( in qualsiasi modo venga chiamata nel vostro dialetto), è messa al bando!

7. Si entra in sala di balletto solo ed esclusivamente con le scarpette che si usano a danza.

L’igiene prima di tutto. Le scarpette devono essere pulite ed utilizzate solo in sala di balletto.

8. A lezione ci si presenta preparati.

Se il maestro ha dato una nuova sbarra o ha montato un nuovo pezzo della coreografia, a casa ripassate. In questo modo durante la lezione si potrà andare avanti con il programma e con le correzioni, la lezione verrà sfruttata al massimo per migliorare la propria preparazione, e non rallenterete la classe facendo il ripasso che si sarebbe già dovuto fare a casa.

9. In sala usate bene gli spazi e “non invadete in territorio”.

Generalmente ognuno ha il suo posto alla sbarra o al centro. Se siete alla vostra primissima lezione, prima di disporvi alla sbarra, lasciate che il resto della classe vada al proprio posto, o chiedete al maestro dove vi potete mettere per svolgere la lezione.

10. Durante le spiegazioni del Maestro non si sta MAI spalle alla sbarra e con i gomiti appoggiati su di essa. Non è gradita neanche la posizione in cui si sta in piedi con le braccia  conserte.

La postura corretta, secondo il Galateo del perfetto ballerino, è stare in piedi con le braccia lungo i fianchi o dietro la schiena. Ma durante la spiegazione potete tranquillamente usare le mani per marcare l ‘esercizio che il maestro sta mostrando.

Buona danza!

 

Leave a comment

*