Esercizi alla sbarra: quali sono e per quanto tempo tenerli

Ott 27, 2012   //   by Chiara Quartu   //   Danza classica, Lezioni  //  1 Comment

Allieve alla sbarra

Alcune mie allieve alla sbarra

Maestra fino a quando dobbiamo ripetere gli esercizi alla sbarra?” È questa la domanda che mi ha posto una delle mie allieve, dopo che ho presentato a lezione  la “prima sbarra” del nuovo anno accademico.

Ricordo di aver letto recentemente su di un blog, di qualcuno che dispensava discutibili consigli,  un’affermazione che pressappoco suonava così: “diffidate dell’insegnante che vi fa ripetere gli stessi esercizi per un mese: il ballerino ha bisogno di essere stimolato in continuazione”.

Vi dico subito che si tratta di una posizione assolutamente non condivisibile: andate a raccontarlo a Bolle, alla Ferri, o a chiunque sia un indiscusso artista.

Tutte le scuole di livello e le compagnie di danza dedicano intere lezioni, ore e ore di attività, alla ripetizione degli esercizi alla sbarra.

Ogni serio insegnante di danza non può prescindere dalla “sbarra”, ossia una sequenza di esercizi fondamentali, che propone alle sue allieve e che fa ripetere ad ogni lezione, fino a quando non verranno eseguiti con sicurezza e precisione.

Per quanto tempo viene  mantenuta una sbarra?

Bella domanda!

Non esiste una risposta precisa, ma sicuramente più di un mese soprattutto se parliamo di scuole in cui la danza si studia a livello amatoriale per due o massimo tre volte alla settimana. Vi dico solo che certe compagnie di danza, prima di passare a una nuova “sbarra”, la tengono anche un anno.

Questo a dimostrazione che la danza classica non si improvvisa.

Quali sono allora vi chiederete voi gli esercizi che compongono una sbarra?esercizi alla sbarra

Questi importanti esercizi, in linea generale, sono :

  • Pre-sbarra
  • Plié
  • Degagé dalla prima posizione
  • Battement tendu
  • Battement tendu jeté
  • Rond de jambe
  • Battement fondu
  • Rond de jambe en l’air
  • Battement frappé
  • Adagio – Battement développé
  • Petit battement sur le cou-de-pied
  • Grand battement
  • “Gamba sulla sbarra” – Stretching

Tutto poi sta alla capacità e alla professionalità dell’insegnante, che deve montare gli esercizi in linea con il programma didattico previsto per ogni corso di studio e fascia di età.

Gli esercizi alla sbarra saranno fondamentali per una precisa esecuzione degli esercizi al centro, in diagonale ecc.

La sbarra è quindi il pane quotidiano non solo di tutti i futuri danzatori, ma anche di tutti i ballerini professionisti. Questi ultimi infatti anche prima di ogni spettacolo, per preparare i muscoli, eseguono un’importante sbarra di riscaldamento.

…e ora tutti alla sbarra e buona danza  🙂

 

1 Comment

  • Anche qui condivido. In alcune scuole che ho frequentato, pur studiando tutti i giorni, una sbarra durava una settimana, altre volte 3 mesi.
    Ho ottenuto memoria migliore, sicurezza e velocità d’esecuzione solo ripetendo una sbarra per mesi. Tutt’oggi le insegno, dopo dieci anni, e ne vado fiera. Ho anche annotato sequenze, conteggi e correzioni., cosa che consiglierei di fare ad ogni allieva che intenda farne una professione futura.

Leave a comment

*