Cosa significano “en dehors” e “en dedans”

Lug 25, 2015   //   by Chiara Quartu   //   Danza Cagliari Blog, Danza classica  //  No Comments

en dehors en dedans danza classica cagliari Chiara Quartu

Tra le doti di una perfetta ballerina viene sempre citato l’en dehors.

Ma cosa significa “en dehors”?

Dal punto di vista letterale, “en dehors” significa “in fuori” ed è l’opposto di “en dedan”, ossia “in dentro”.

Per quanto questi due termini vengano spesso riferiti alla posizione ruotata delle gambe (anche se la posizione aperta o chiusa delle gambe viene in realtà dalle anche), queste due espressioni hanno in realtà un significato più ampio e generale, in quanto indicano anche un atteggiamento del corpo o la traiettoria di un movimento.

Ad esempio la “sesta posizione” dei piedi è una posizione en dedans, mentre la  prima posizione è en dehors.

E ancora, se la ballerina inarca il busto indietro, ha un atteggiamento en dehors, mentre viceversa, se il busto è flesso in avanti, l’atteggiamento  è en dedans.

Se nell’eseguire una pirouette si gira verso la gamba che sale al ginocchio (retiré-passé), la pirouette è en dehors, se, invece, si gira verso la gamba di terra, cioè  quella che sostiene il peso del corpo, la pirouette è en dedans.

È importante migliorare l’en dehors sviluppando la flessibilità dell’anca. A tale proposito sono molto utili le lezioni di sbarra a terra e le lezioni di pilates per danzatori.

Credete poi che l’en dehors sia una caratteristica di appannaggio della sola danza classica? Niente di più sbagliato!

L’en dehors è richiesto anche da tutte quelle discipline nelle quali il corpo umano crea delle forme aperte, come ad esempio la ginnastica artistica, il pattinaggio e anche alcune arti marziali.

Buona danza a tutti! 🙂

Leave a comment

*