Come posso diventare una ballerina?

Lug 13, 2015   //   by Chiara Quartu   //   Danza Cagliari Blog, Danza classica  //  No Comments

diventare ballerina danza cagliari Chiara QuartuIl vostro sogno, sin da bambina,  è sempre stato quello di danzare sulle punte? Amate tanto la danza e ad ogni accenno di musica i vostri piedi iniziano da soli a battere il tempo? Insomma vorreste diventare una ballerina, o che vostra figlia diventi una ballerina? Non sapete come iniziare?

Niente paura vi do io qualche indicazione. 🙂

Ricordate innanzitutto che il famoso detto “chi ben comincia è a metà dell’opera”, si adatta alla perfezione alla danza.

Quando si inizia a fare danza, anche se si è “stradotati”,  non si ha mai la certezza del futuro. Le variabili che entrano in gioco sono tantissime.

Ho già detto tante volte che le doti fisiche sono importanti, ma non determinanti. Sono sicuramente fondamentali la serietà, la costanza, l’impegno, la caparbietà nel voler raggiungere ciò che si desidera, ma soprattutto ciò da cui non potete prescindere è INIZIARE A STUDIARE DA SUBITO con insegnanti qualificati, che abbiano piena padronanza della Tecnica Accademica.

A questo proposito vi ricordo che il metodo di studio utilizzato nelle più grandi e prestigiose accademie del mondo è il Metodo Vaganova.

Il metodo Vaganova infatti permette di curare la formazione dei danzatori non solo dal punto di vista tecnico e fisico, ma anche da quello psicologico, emotivo ed espressivo.  Con esso si sviluppa il lavoro armonioso di tutte le parti del corpo, senza rischi per la struttura muscolo-scheletrica del danzatore, e si insegna al danzatore a mantenere un approccio cosciente, grazie  al costante autocontrollo del proprio corpo e al lavoro impostato sulla qualità dell’esercizio.

Il risultato di uno studio che segue il metodo Vaganova è una tecnica perfetta, unita a una notevole espressività, con un risultato artistico straordinario.

Pertanto anche se non sapete “cosa volete fare da grandi”,  se non volete precludervi un eventuale futuro nella danza, iniziate da subito a studiare in modo “serio”.

Non importa se fate danza in modo amatoriale per due sole ore a settimana, l’importante è che non “assorbiate” errori di impostazione.

Anche a livello amatoriale si può studiare in modo professionale!

Se siete delle mamme, NON fate il discorso “tanto è piccola, se poi vorrà fare danza professionale cambierà scuola…”! Ricordate che movimenti eseguiti in modo non corretto possono danneggiare schiena, tendini  e articolazioni e che eliminare  posture non corrette e errori di impostazione  ormai acquisiti è quasi impossibile.

Occhio dunque alla qualità dello studio! Scegliete accuratamente da subito scuola e insegnanti : in questo modo vi lascerete sempre una porta aperta verso il futuro.

Dopo di che, studiate, studiate e studiate!

Buona danza!

 😀

Leave a comment

*