Come imparare a fare la spaccata

Nov 10, 2014   //   by Chiara Quartu   //   Danza Cagliari Blog, Lezioni  //  No Comments

danza classica cagliari chiara quartuRiuscire a fare la spaccata: ecco uno dei maggiori desideri delle mie giovani aspiranti ballerine!

Ma per raggiungere questo obiettivo sono necessarie tanta pazienza, tanto allenamento e tanta buona volontà, ma soprattutto è necessario non avere fretta!

Occorre infatti tenere presente che per raggiungere l’obiettivo è necessario allenarsi in modo corretto, rispettando i tempi del proprio corpo e facendosi seguire da personale specializzato.

Una buona maestra infatti sarà in grado di preparare al meglio gli allievi facendo eseguire degli esercizi di stretching mirati per rendere il corpo più flessibile, raggiungere una buona elasticità e una certa abilità di rotazione.Fornirà inoltre le necessarie indicazioni per raggiungere la giusta concentrazione ed eseguire in modo corretto la respirazione.

Solo in questo modo potranno essere evitati fastidiosi e dolorosi stiramenti, che allungheranno i tempi per il raggiungimento della meta desiderata.

Ecco alcuni consigli che potranno esserti utili:

Come fare la spaccata danza cagliari chiara quartu

Una mia allieva si esercita per fare la spaccata (Consiglio n.3)

  1. Non scoraggiarti se non riesci ad eseguire la spaccata al primo tentativo, continua ad allenarti e non demordere;
  2. Aiutati con la respirazione: inspira con il naso e quando butti fuori l’aria dalla bocca cerca di scendere un po’ di più in spaccata;
  3. Stenditi per terra e premi i glutei contro un muro e apri le gambe alla seconda cercando di mantenere il bacino attaccato alla parete (vedi immagine);
  4. Sii costante nel fare stretching per non perdere i tuoi progressi;
  5. Utilizza una banda elastica per potenziare gli esercizi di stretching;
  6. Durante la spaccata ruota il mignolo del piede della gamba che sta davanti verso il pavimento e cerca di stendere entrambe le ginocchia;
  7. Siediti con le gambe divaricate, allunga le braccia sul pavimento e cerca di  avvicinare la pancia a terra.

e ora… Buon lavoro 😀

 

Leave a comment

*