Browsing articles in "Varie"

La sala di danza

Ago 13, 2012   //   by Chiara Quartu   //   Varie  //  No Comments

La sala di danza ha sempre un grande fascino.

Ciò che la caratterizza sono il parquet di legno, le grandi pareti rivestite di specchi e le sbarre.

Nelle scuole professionali troviamo anche un pianoforte con cui il pianista accompagna le lezioni quotidiane. Read more >>

Quando la Rai dava spazio al Balletto… 2

Ago 11, 2012   //   by Chiara Quartu   //   Varie  //  No Comments

Ecco per voi un altro video di Balletto tra quelli trasmessi dalla Rai.

Elisabetta Terabust e Paolo Bortoluzzi danzano “Lo Schiaccianoci” nella quarta puntata di Teatro 10.

Buona visione

Quando la Rai dava spazio al Balletto…

Ago 10, 2012   //   by Chiara Quartu   //   Varie  //  No Comments

Liliana Cosi e Nureyev

Purtroppo sono ormai lontani i tempi in cui la Rai dava spazio al Balletto, ma cercando sul web ho trovato un video degli anni in cui, accendendo la tv, si poteva avere la fortuna di assistere a dei veri e propri Balletti di repertorio con grandi artisti. Read more >>

Perché è importante affidarsi a un insegnante di danza classica qualificato

Ago 9, 2012   //   by Chiara Quartu   //   Danza classica, Lezioni, Varie  //  No Comments

Allievi scuola balletto classico Cosi-Stefanescu

“Il successo o l’insuccesso nello studio della danza dipende molto da come si iniziano gli studi; per questo occorre dare molta importanza alla scelta del maestro.” C.Blasis

Prendo spunto da questa frase di Carlo Blasis ( fu maestro di danza alla scuola di ballo del Teatro alla Scala di Milano, che diresse dal 1837 al 1850) per spingervi ad alcune riflessioni.

La danza classica è costituita da una serie di passi e movimenti codificati.

Per non recare pregiudizio all’apparato muscolare e scheletrico dell’allievo, tali passi e movimenti devono essere impartiti con grande precisione. Ciò significa che l’insegnante non solo li deve conoscere in modo preciso e dettagliato, ma deve anche saper strutturare le lezioni secondo un preciso programma di esercizi. L’insegnante deve cioè essere in grado di comporre le lezioni secondo un crescendo di difficoltà tecniche e di complessità nelle combinazioni, assicurando allo stesso tempo uno studio graduale e privo di rischi per gli allievi, anche in relazione all’età e allo sviluppo psico-fisico. Read more >>

Pagine:«12345